Conferenze

Between the Nile and the Sea: The history and archaeology of Eastern Sudan from the neolithic to the medieval period – Julien Cooper

info@museitorino.it
011 44 06 903
Dal lunedì al sabato dalle ore 9:00 alle 18:30
Martedì 24 maggio 2022 alle ore 18:00, nuovo appuntamento con le conferenze organizzate in con l'Associazione ACME, Amici e Collaboratori del Museo Egizio.

La regione est del Nilo sudanese, conosciuta come “Atbai”, è una regione desertica ostile e puntellata di colline rocciose, vasti deserti sabbiosi e numerose miniere d’oro. Nonostante la natura "periferica" di questa regione molto lontana dal Nilo, ricerche storiche e archeologiche, tra le quali le più notevoli sono quelle di Linant de Bellefonds, Angelo e Alfredo Castiglioni e quelle della Sudan Archaeological Research Society, hanno rivelato come questa regione fosse tutt’altro che periferica ed anzi fosse una parte vitale della mappa politica ed economica dell’antica Africa nordorientale. Nel corso dei millenni, la regione è stata casa di nomadi come i Medjay e i Blemmi che spesso saccheggiavano il Nilo e attaccavano le spedizioni nelle miniere. Molte rotte del deserto si intrecciavano in esso creando un vasto network di percorsi che permettevano al commercio e ai pellegrini musulmani provenienti dal Mar Rosso il raggiungimento del Nilo. I campi nomadi risalenti a diversi periodi dimostrano che il deserto Atbai era colonizzato fornendo un’immagine complessa di questa regione, che raramente trova altrettanta testimonianza in altri deserti dell’Egitto e del Sudan. Dal 2018, un progetto di scavo chiamato The Atbai Survey ha avuto come obiettivo la documentazione del minacciato patrimonio archeologico di questa regione, scoprendo numerosi siti come miniere d’oro, insediamenti nomadi, e siti di arte rupestre. Un ulteriore obiettivo di questo lavoro è ri-orientare la storia e l’archeologia dei locali gruppi nomadi nelle loro proprie aree di appartenenza, non  raccontando solamente la storia del deserto dalla prospettiva dell’Antico Egitto o Kush. Questo intervento presenterà alcune delle nuove scoperte e degli scavi dell’ Atbai Survey e farà luce sulla storia indigena ed egizia di questo deserto. 

Julien Cooper è dottorato presso la Maccquarie University, Sydney, dove ha investigato la geografia periferica della regione del Mar Rosso così come si ritrova nei testi dell’Antico Egitto del periodo faraonico. Da , Julien ha proseguito con una borsa di post dottorato all’ Università di Oxford e poi Yale, e ora lavora come Assistant Professor insegnando Egittologia all’ United International College, Zhuhai (Cina). Dal 2015, Julien ha preso parte a indagini epigrafiche con la Sudan Archaeological Research Society e dirige un progetto nel Deserto Est del Sudan dal 2018. I suoi interessi di ricerca sono dedicati alla geografia periferica degli stati egizi e kushiti e impiega diverse metodologie di studio tra cui le analisi epigrafiche e archeologiche, studi di prestiti linguistici e contatti linguistici, analisi filologiche e ricostruzioni storiche. 

La conferenza si terrà in lingua inglese.

Introduce Christian Greco, Direttore del Museo Egizio.

La conferenza è in streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Museo Egizio

Clicca QUI per lo streaming
info@museitorino.it
011 44 06 903
Dal lunedì al sabato dalle ore 9:00 alle 18:30