Conferenze

The Djehuty Project in Egypt: a funerary garden in Dra Abu el-Naga – José Manuel Galán.

Sala Conferenze
Ingresso gratuito
STREAMING
sulla pagina Facebook del Museo Egizio
traduzione simultanea
disponibile in sala conferenze
info@museitorino.it
011 44 06 903
Dal lunedì al venerdì, 8:30 - 19:00; sabato, 9:00 - 13:00
Martedì 15 ottobre 2019, alle ore 18:00, il Museo Egizio in collaborazione con ACME (Associazione Amici e collaboratori del Museo Egizio) ospiterà la conferenza "The Djehuty Project in Egypt: a funerary garden in Dra Abu el-Naga” tenuta dal Professor José Manuel Galán.

Una missione archeologica spagnola, coordinata dal Consiglio Nazionale Spagnolo delle Ricerche di Madrid, lavora dal gennaio 2002 a Dra Abu el-Naga, all'estremità settentrionale della necropoli di Tebe sulla riva occidentale di Luxor. La missione ha iniziato a concentrarsi sulle cappelle funerarie scavate nella roccia di Djehuty e Hery (TT 11-12), due alti funzionari che hanno servito rispettivamente sotto Hatshepsut e la Regina Madre Ahhotep, ca. 1520-1460 a.C. L'area era in precedenza occupata da pozzi funerari e cappelle in mattoni di fango che appartenevano ai membri della famiglia reale e all'élite tebana durante la diciassettesima dinastia, tra il 1600 e il 1520 a.C. A loro volta, questi ultimi dovettero trovare uno spazio libero tra le grandi tombe scavate nella roccia costruite quattrocento anni prima dell'undicesima e della dodicesima dinastia.

Due di esse condividono un cortile aperto, e davanti ad uno degli ingressi è stato portato alla luce un modellino/un piccolo giardino funerario. La struttura (3,0 × 2,2,2 m) era di limo e l'interno è per lo più diviso in una griglia. L'analisi dei semi e dei resti di 4.000 anni fa che si trovano all'interno del giardino può contribuire alle nostre conoscenze sulla coltivazione di piante per scopi funerari e territoriali.

José Manuel Galán è professore di Egittologia presso il Dipartimento di lingue e culture del Vicino Oriente e del Mediterraneo del Consejo Nacional de Investigaciones Científicas (CSIC, Madrid). Ha conseguito il dottorato di ricerca in Egittologia presso la John Hopkins University (Baltimora). La sua tesi di dottorato è stata pubblicata nel 1995 all'interno della collana tedesca di monografie di Egittologia Hildesheimer Ägyptologische Beiträge, dal titolo "Victory and Border: Terminology related to Egyptian Imperialism in the XVIIIth Dynasty".

Il Professor Galán è il direttore del Progetto Djehuty. Ha pubblicato diverse monografie: En busca de Djehuty (Madrid 2006); Four Journeys in Ancient Egyptian Literature (Göttingen 2005); El imperio egipcio (Barcelona 2002). È anche autore di cinquanta articoli di ricerca pubblicati su riviste internazionali del settore, come ad esempio: Journal of Egyptian Archaeology (Londra), Journal of Near Eastern Studies (Chicago), Chronique d'Égypte (Bruxelles), Zeitschrift für Ägyptische Sprache (Lipsia-Berlino), Studien zür altägyptischen Kultur (Amburgo), ecc.
Per saperne di più sul progetto Djehuty clicca qui.

La conferenza sarà introdotta da Christian Greco e si terrà in inglese. Per chi desidera, in sala sarà disponibile un servizio di traduzione simultanea.

La conferenza sarà inoltre trasmessa in streaming sulla pagina Facebook del Museo.

Ingresso gratuito alla sala conferenze in base alla disponibilità.
Sala Conferenze
Ingresso gratuito
STREAMING
sulla pagina Facebook del Museo Egizio
traduzione simultanea
disponibile in sala conferenze
info@museitorino.it
011 44 06 903
Dal lunedì al venerdì, 8:30 - 19:00; sabato, 9:00 - 13:00