Ultime notizie

IO SONO BENVENUTO – 2019

IO SONO BENVENUTO
INGRESSO GRATUITO dalle 18:30
info@museitorino.it
011 44 06 903
Dal lunedì al venerdì, 8:30 - 19:00; sabato, 9:00 - 13:00
In occasione della giornata mondiale del rifugiato (#WorldRefugeeDay), sabato 15 giugno 2019 il Museo Egizio torna con la serata "IO SONO BENVENUTO". Anche quest’anno l’Egizio ha organizzato un vasto programma di attività che si svolgono negli spazi museali e a cui tutto il pubblico può accedere liberamente.

Sabato 15 giugno 2019, dalle ore 18:30 alle ore 23:30, la musica diventa protagonista, con 8 cori che si alternano tra le sale del Museo e non solo.

Dalle 18:30, l'ingresso è gratuito. In cambio, a ciascun visitatore viene chiesto di scrivere o disegnare un messaggio di benvenuto e posizionarlo sulla Welcome Wall, una grande parete simbolo di apertura e accoglienza.

Alla fine dell’evento, alle ore 23:15, non perdete l’appuntamento in Cortile!

 

PROGRAMMA:

19.00
Coropò – IL CAMMELLO E IL DROMEDARIO (Spazio Zerosei)

19.30
Vocal Excess – ROCK LIKE AN EGYPTIAN (Sala 5)
Giovani Cantori di Torino – VAD LUNTAN (Galleria dei Re)

20.00
Coropò – IL CAMMELLO E IL DROMEDARIO (Sala 11)
Torino African Choir – AFRICA E PREGHIERA (Galleria dei Re)

20.30
Giovani Cantori di Torino – VAD LUNTAN (Atrio)
Voci in note – I COLORI DEL SUONO (Galleria dei Re)
Ketty – CHI SI FERMA È PERDUTO (Sala 6)

21.00
PoetiCo – MESSAGGI POETICI PE RIL MONDO (Sala 11)
Rosamystica – SHANGRI-LA ORIZZONTI PERDUTI (Galleria dei Re)

21.30
Torino African Choir – AFRICA E LODE (Sala 5)
Ensemble del Giglio – PERCORSI D’AMORE (Galleria dei Re)
Ketty – CHI SI FERMA E’ PERDUTO (Sala 12)

22.00
Voci in note – I COLORI DEL SUONO (Sala 12)
PoetiCo – MESSAGGI POETICI PE RIL MONDO (Galleria dei Re)

22.30
Ensemble del Giglio – PERCORSI D’AMORE (Sala 5)
Vocal Excess – ROCK LIKE AN EGYPTIAN (Galleria dei Re)
Rosamystica – SHANGRI-LA ORIZZONTI PERDUTI (Atrio)

23:15
OPEN SINGING – SING FOR THE CLIMATE (Cortile)

L'evento è in collaborazione con ACP-Associazione Cori Piemontesi ed è realizzato col sostegno di Edison.

 

SCHEDE DEI CORI:


Coropò

Le voci bianche del Coropò sono state fondate da Maria Silvia Merlini nel 2003 all’interno dell’iniziativa “In Biblioteca si canta” realizzata presso la biblioteca “A. Geisser” di Torino. Diventate nel 2008 una giovane realtà corale della Cooperativa “Borgo Po e Decoratori” di Torino, hanno intrapreso una significativa attività concertistica.

 



Vocal eXcess

Il progetto Vocal eXcess nasce nel 2010 a Torino, in occasione dell’inaugurazione della Casa del Quartiere San Salvario, costruita sulle fondamenta degli ex Bagni Municipali.

La scelta del repertorio è legata al gusto ed alle esperienze musicali della direttrice, Roberta Magnetti, proveniente dalla musica rock con le Funky Lips e dal canto a più voci con le Voci di Corridoio.


PoetiCo

PoetiCo, Coro poetico di Torino nasce nel 2019 da un'idea di Alessandra Racca, grazie alla collaborazione con l'Associazione Acmos e all'accoglienza del Centro interculturale della Città di Torino.
Destinato a giovani e adulti, vuole essere un modo partecipativo, inclusivo e innovativo di proporre l'ascolto della poesia in contesti collettivi.
PoetiCo è un coro parlante che dà corpo e suono ai versi: un insieme di voci che si accordano per far arrivare ad altre orecchie, menti e cuori, la straordinaria musicalità della parola portatrice di senso.

 



Ensemble del Giglio
Ensemble del Giglio, diretto e fondato da Livio Cavallo, è formazione vocale-strumentale ad organico variabile; propone musica Contemporanea e del Novecento, musica Rinascimentale e Barocca, con sporadiche incursioni nel Romanticismo. Ha cantato in Italia e Francia e in rassegne nazionali ed internazionali.
Nel 2017 ha collaborato con A. Quarta ad un progetto di musica barocca. Ha pubblicato per DaVinci Classics il disco «Lamentatio» con musiche di De Victoria ed ha presentato il disco “Qoèlet”, oratorio di A. Baudino.

 


I Giovani Cantori di Torino
I Giovani Cantori di Torino sono il coro giovanile misto dell'associazione Piccoli Cantori di Torino. I cinquanta cantori vanno dai 14 ai 21 anni e provengono prevalentemente dal coro di voci bianche e da altri progetti corali dell’associazione. Il coro è stato fondato nel 2012, si è esibito in numerose sale torinesi e italiane e in festival nazionali (tra cui MiTo Settembre Musica) e internazionali (in Germania e Spagna), ha cantato su Raitre, ha partecipato all’esecuzione dei Carmina Burana di Carl Orff con Feniarco e il Sistema delle Orchestre e dei Cori Giovanili e Infantili in Italia, ha realizzato un video con la band Eugenio in Via di Gioia e "Il mistero Gastoldi" con Niccolò Fontana, spettacolo teatrale in cui si fondono la magia e il canto corale. Nel 2015 ha inciso il suo primo CD "Common Language". Collabora con la classe di viola da gamba del Conservatorio “G. Verdi” di Torino.


 



Rosamystica
Rosamystica è un gruppo vocale a progetto, che prende il suo nome dall’antico simbolo mistico della Rosa, in una continua assimilazione tra sacro e profano, e in continuo dialogo tra repertorio antico e contemporaneo.
Nasce in occasione della Festa della Musica 2016, a seguito di una collaborazione con la Corale Universitaria Torino ("Back side story”) e svolge attività concertistica per enti musicali, circoscrizioni ed associazioni benefiche.
Rosamystica è un gruppo associato a Musicaviva Associazione Musicale ed è fondato e diretto da Barbara Sartorio, musicista e didatta torinese.

 



Torino African Choir

Torino African Choir è formato da due cori: il Coro Madre Enrichetta della cappellania Africana Francofona di Torino, che anima le messe domenicali e tutte le celebrazioni liturgiche della detta cappellania. Il Coro San Agostino della cappellania Africana Anglofona di Torino che ha l'incarico di arricchire, ispirare, motivare e coinvolgere la comunità con i canti sacri nella celebrazione della santa eucaristia ogni domenica ed in altre celebrazioni liturgiche. Il coro cerca attivamente di agire e fare campagna contro la discriminazione sulla base
dell'identità di genere, della razza, della nazionalità, del patrimonio etnico o dell'origine culturale, e della disabilità.

 



VociInNote

VociInNote è un coro femminile composto da ragazze tra i 14 e i 23 anni, nato nel 2005 da un’esperienza corale iniziata nella scuola primaria. Dal 2008 VociInNote diventa Associazione di cultura e musica, costituita dai genitori delle coriste con lo scopo di rafforzare e dare continuità alla didattica del canto corale per voci bianche e giovanili. Il repertorio spazia dalla musica sacra, dal 500 ad oggi, alla musica profana e comprende inoltre arrangiamenti scritti appositamente per il coro, su musiche di stampo popolare italiano o di cantautori significativi.
IO SONO BENVENUTO
INGRESSO GRATUITO dalle 18:30
info@museitorino.it
011 44 06 903
Dal lunedì al venerdì, 8:30 - 19:00; sabato, 9:00 - 13:00