Conferenze

Lezioni di immortalità. La vita, gli antichi e il senso dell’archeologia – Flaminia Cruciani

Sala Conferenze
Ingresso libero fino ad esaurimento posti
info@museitorino.it
011 44 06 903
Dal lunedì al venerdì, 8:30 - 19:00; sabato, 9:00 - 13:00
Giovedì 16 maggio 2019, alle ore 18:00, la poetessa e archeologa Flaminia Cruciani presenta al Museo Egizio il suo ultimo libro “Lezioni di Immortalità. La vita, gli antichi e il senso dell’archeologia”.

Flaminia Cruciani ha fatto parte per diversi anni della Missione archeologica italiana a Ebla, in Siria. Con Ebla «gli italiani hanno scoperto una nuova lingua, una nuova cultura e una nuova storia» ha affermato Ignace J. Gelb, uno dei maggiori assiriologi americani del Novecento. Questo libro però non è un manuale di archeologia, e non è neppure un diario di viaggio o di avventure. È il racconto sincero e appassionato della più bella lezione di immortalità che Flaminia Cruciani abbia ricevuto dalla vita: l’archeologia in quella terra millenaria che è la Siria con la sua straordinaria gente. Dalla preparazione del viaggio all'organizzazione delle attività di scavo, dal rapporto con la popolazione locale alle numerose difficoltà della vita nel deserto, grazie a un linguaggio poetico e fortemente evocativo, l’autrice ci restituisce l’emozione di un lavoro tanto affascinante.

Se l’antico sopravvive attraverso le rovine, che sono l’opera d’arte della natura, e attraverso i reperti, l’archeologia forse è il momento supremo, il kairos, dell’immortalità. «Mi è sembrato importante scrivere questo libro adesso, perché l’archeologia è l’unico modo di comprendere il presente. Per non dimenticare la Siria, terra di prodigi originari.»

Flaminia Cruciani, poetessa e archeologa, vive tra Roma e Firenze. Si è laureata in Archeologia e Storia dell’arte del Vicino Oriente antico, presso Sapienza Università di Roma, e ha poi conseguito il dottorato di ricerca in Archeologia orientale nella stessa università. Per lunghi anni ha partecipato alle annuali campagne di scavo della Missione archeologica italiana a Ebla, in Siria, diretta da Paolo Matthiae. Tra le sue raccolte poetiche, le più recenti sono Piano di evacuazione (2017) e Semiotica del male (2016). Suoi testi poetici, tradotti in diverse lingue, sono presenti in molte antologie italiane e straniere. È membro dell’Académie Européenne des Sciences, des Arts et des Lettres di Francia. Negli ultimi anni, come analogista, si dedica all’archeologia dell’anima.

La presentazione del libro sarà tenuta in lingua italia, dialogano con l'autrice il Direttore Christian Greco e il Professor Stefano de Martino (Dipartimento di Studi Storici dell'Università di Torino).

Ingresso libero in sala conferenze fino a esaurimento posti.

Al termine della conferenza sarà possibile acquistare il volume " Lezioni di immortalità. La vita, gli antichi e il senso dell'archeologia” della dott.ssa Cruciani.
Sala Conferenze
Ingresso libero fino ad esaurimento posti
info@museitorino.it
011 44 06 903
Dal lunedì al venerdì, 8:30 - 19:00; sabato, 9:00 - 13:00