Biblioteca Silvio Curto

La Biblioteca supporta l’attività di ricerca scientifica del Museo Egizio e la sua consultazione è aperta a tutti.
La Biblioteca “Silvio Curto” costituisce principalmente un supporto all’attività di ricerca scientifica del Museo Egizio, ma la consultazione è aperta a tutti.

I volumi sono consultabili unicamente in loco e non è previsto alcun prestito esterno. È comunque possibile ottenere riproduzioni dei documenti in formato sia cartaceo sia digitale, secondo tariffe stabilite e fatte salve le leggi vigenti in materia di copyright e di diritto d’autore e le esigenze di conservazione.

È a disposizione degli utenti la connessione wi-fi della Biblioteca, previa autenticazione con credenziali fornite dal personale e in seguito al rilascio di una tessera (il cui modulo è scaricabile qui).

In Biblioteca è presente anche una postazione PC a disposizione degli utenti, da cui consultare il catalogo on-line, le riviste elettroniche in abbonamento e altre risorse digitali (l'elenco è scaricabile cliccando qui).

La Biblioteca in numeri:
• 8500 monografie
• 2100 volumi di periodici
• 24 titoli di periodici in abbonamento ancora attivi
• 171 opuscoli
• 185 tesi di laurea
• Biblioteca Botti (500 volumi tra monografie e periodici)

Per lo svolgimento della propria attività, la Biblioteca si avvale anche del supporto dell’ACME, l'Associazione Amici Collaboratori del Museo Egizio, fondata da Silvio Curto nel 1974 (per saperne di più, clicca qui).
Orario
La Biblioteca è aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 17:00

Sabato, domenica e festivi: chiuso.
Scarica il modulo per ottenere la tessera!