Supporti multimediali

Audioguida
L'intero Museo nel vostro smartphone.
L'audioguida è gratuita.

Portate con voi le cuffie o acquistatele presso la Biglietteria, piano -1.

 

Come utilizzare l'audioguida (web app)



Fate una visita guidata in tre semplici passi:

1-Connettetevi al wifi: MUSEOEGIZIOFREE

2-Aprire l'audioguida online "WEBAPP MUSEO EGIZIO".

3-Godetevi la visita!

Per orientarvi nel museo, l'audioguida è suddivisa per piani. Navigate la scherma principale e selezionate la sala in cui vi trovate: all’interno troverete una mappa che indica la posizione degli oggetti.

Per ogni sala è possibile ascoltare un brano introduttivo, che fornisce informazioni storiche e di contesto. In seguito, ascoltate le tracce degli oggetti scelti dai nostri curatori per la vostra visita.

 

Cercate i simboli dell'audioguida



L’audioguida copre 105 oggetti nelle sale permanenti: quando vedete il simbolo dell'audioguida sulle vetrine, basta trovare il reperto sul vostro telefono! Il simbolo della stella indica i reperti imperdibili, mentre tutti gli altri sono indicati da un punto. Se non avete molto tempo, seguite le stelle.

Durate totale del percorso, compreso di approfondimenti: circa 2 ore di ascolto

Durata del percorso imperdibili, con introduzioni di sala: circa 1 ora di ascolto

Lingue: Italiano, Inglese, Francese

In caso di problemi o malfunzionamento del proprio telefono sono disponibili in biglietteria, fino ad esaurimento scorte, delle audioguide.
Sono consentite le fotografie, senza flash
Non è possibile introdurre supporti ingombranti (treppiedi, cavalletti, etc.), se non previa autorizzazione da richiedere tramite mail all'indirizzo info@museoegizio.it.
Family Tour
SERVIZIO TEMPORANEAMENTE SOSPESO
Il “Family Tour” è un percorso pensato per i visitatori più giovani e per le loro famiglie e ha una durata di 90 minuti. I ragazzi possono ammirare i più importanti capolavori del Museo, accompagnati dalle voci di quattro personaggi (Kha, architetto capo dei lavori a Deir el-Medina; sua moglie Merit; Schiapp, un super fan dell’Antico Egitto; Cody, una promettente archeologa), alla ricerca della gattina Miu, una divinità in incognito, nascosta nelle sale del Museo. Ai giovani visitatori viene consegnata una mappa di orientamento. I reperti oggetto di trattazione sono segnalati da una zampetta nera su campo giallo, con il numero corrispondente.